Lo strano caso di Taurisano Pizzerie: la nostra analisi critica

Antonio Leuzzi/ aprile 13, 2017/ Blog/ 0 comments

Da alcuni giorni abbiamo notato una nuova pagina Facebook dal nome Taurisano Pizzerie che propone contenuti alquanto discutibili. Al suo interno sono riportate foto, immagini e menù di tutte le pizzerie del nostro paese, al fine di rendere più facile la ricerca dei contatti da parte dei clienti. Ma è davvero un’iniziativa utile? Abbiamo cercato di fare una breve analisi di questi punti chiave:

  1. Qual è il reale obiettivo di Taurisano Pizzerie?

  2. Dove sono i contenuti?

  3. Dove sono le informazioni?

  4. L’errore grave: il sondaggio!

  5. La “reale” identità degli amministratori?

Lavorando quotidianamente sul web abbiamo sviluppato un discreto occhio critico rispetto alla comunicazione su Internet e Social Media. Per questo motivo abbiamo deciso di studiare questo caso particolare e dire la nostra su Taurisano Pizzerie.

L’idea potrebbe essere anche buona, sappiamo benissimo che in tutta Italia (si, è vero, anche fuori) esistono già realtà del genere che forniscono servizi utili ai consumatori e creano una vera e propria comunità, tra clienti ed esercenti. Una pagina costruita in questo modo è sicuramente un’idea vincente, perché facilita la ricerca dei contatti anche di pizzerie e attività non presenti su Facebook e favorisce l’interazione, migliorando la reputazione dei locali, fidelizzando i clienti.

In una realtà come Taurisano, e più in piazza fontana taurisano pizzerie b&b le pignegenerale nell’Italia meridionale, purtroppo, è molto frequente trovare attività commerciali che non hanno ancora un sito internet o non lo curano, non fanno buon uso dei social media (Facebook, Instagram, Twitter ecc…) e della comunicazione sul web. In questo modo rinunciano a una grande opportunità di visibilità e ritorno economico.

Qual è il reale obiettivo di Taurisano Pizzerie?

Guadagnare dalla pubblicità? Aumentare la visibilità di una pizzeria rispetto alle altre? Offrire semplicemente un servizio? Non possiamo sapere quale sia il vero motivo che ha spinto gli amministratori di Taurisano Pizzerie a creare la pagina. Dopo aver dato un’occhiata al loro tipo di comunicazione, però, ci sentiamo di dover fare alcune critiche a questa nuova iniziativa, sperando che siano d’aiuto per eventuali miglioramenti:

1 – Pochi contenuti utili

L’idea di creare una pagina Facebook per favorire l’accesso a contatti e informazioni delle pizzerie del proprio paese non sarebbe male. Abbiamo anche detto che già esistono contenitori del genere, non solo su Facebook. Basti pensare a TripAdvisor ad esempio, il noto portale che raccoglie tutte le recensioni su hotel, ristoranti e attività commerciali e turistiche. Il problema di Taurisano Pizzerie a nostro avviso è che non cura in modo corretto i contenuti. Anzi, non ha per niente contenuti. Chi approda su una pagina del genere si aspetterebbe di trovare curiosità, articoli, notizie e tutto ciò che può avere a che fare con l’argomento principale: LA PIZZA.

2 – Poche informazioni sulle pizzerie

Immagini e video sono una risorsa preziosa per chi gestisce una pagina. Possono favorire l’interazione degli utenti e aumentare la visibilità di ogni post pubblicato. In questo caso le immagini ci sono, ma non hanno un messaggio chiaro e non sono per niente utili a chi visita la pagina. Per non parlare poi delle immagini delle pizzerie, incomplete, di bassissima qualità e probabilmente recuperate qua e là dalla rete. Per poter offrire un servizio del genere, funzionale e vantaggioso per gli utenti, sarebbe necessaria una stretta collaborazione con i titolari delle attività. Essi potrebbero fornire contenuti validi come immagini ufficiali di buona qualità, contatti aggiornati, menù e offerte speciali. A loro converrebbe, perché ne gioverebbero in termini di visibilità e reputazione, mentre i clienti avrebbero sempre notizie e informazioni a portata di “click”. Siamo sicuri che non si potesse fare qualcosa in più?

3 – Sondaggio: vota la migliore Pizzeria di Taurisano

All’interno della pagina è presente un evento con un sondaggio, che invita gli utenti a votare quella che, secondo loro, è la migliore pizzeria di Taurisano. Si chiede inoltre di condividere il sondaggio stesso per assicurarsi il diritto di partecipare a un sorteggio che regalerà al vincitore un buono per pizza e bibita e per due persone. Sarà vero? E perché? Sicuramente è un’iniziativa creata per gioco e divertimento, e magari, opzione molto più realistica dal nostro punto di vista, per aumentare l’interazione dei fan. E infatti così è stato. Più di 11000 persone raggiunte (dicono), tantissimi voti, molte condivisioni, like e commenti. I dubbi, però, sono molteplici. Come viene svolto il sorteggio? Come viene recapitato il buono al vincitore? Ma
taurisano pizzerie social media hubanerosoprattutto, siamo sicuri che decretare la migliore pizzeria faccia bene ai proprietari di tali
attività? Non si rischia, invece, di far nascere
una competizione negativa, contraria allo
scopo della pagina? E poi, cosa importantissima, come si fa a mettere a confronto pizzerie così diverse tra loro? La pizzeria da asporto non può essere valutata con gli stessi parametri di chi fa servizio ai tavoli! Chi vende pizze al taglio ha un tipo di
clientela differente da chi trasmette le partite di coppa! Non sarebbe stato meglio iniziare con un sondaggio sul tipo di pizza preferito?

4 – Profilo falso degli amministratori

Noi non sappiamo quanti siano gli amministratori profilo facebook taurisano pizzerie hubanerodella pagina: quanti, come noi, hanno
ricevuto l’invito a cliccare mi piace? Bene, il profilo che ci ha invitato alla pagina, a nostro avviso, è palesemente FALSO (il che solleverebbe altri dubbi su Taurisano Pizzerie). Non ci credete? Vi diamo due esempi:

  • Qualcuno conosceva gli amministratori prima?
  • Come mai ci sono tante immagini nel diario e nessuna con un tag arrivato da altri profili?

Ce ne sarebbero altri, ma già questi due punti ci fanno riflettere. La comunicazione sul web e sui Social Media è un discorso molto delicato. Non sempre viene effettuata con trasparenza, e molto spesso può trarre in inganno, soprattutto chi non è molto esperto. Gli esempi di questo tipo, nel web, si sprecano…un po’ come le bufale e le pseudo-super-offerte.

Per quanto sia sicuramente un’idea interessante e potenzialmente utile, non crediamo che Taurisano Pizzerie possa rappresentare una fonte attendibile di informazioni e contatti sulle pizzerie del nostro paese. Perlomeno NON ANCORA. Inoltre c’è un gran lavoro da fare per guadagnarsi la CREDIBILITÀ di un paese intero. Ci smentiranno assegnando davvero il premio? Pizza e birra per due? È vero, nel dubbio abbiamo messo il like, votato e condiviso anche noi. Ma c’è tanto spazio per far meglio e, se gestita male, sarebbe un peccato buttare via una buona idea come questa.
Ovviamente queste sono LE NOSTRE considerazioni, se gli amministratori della pagina non sono d’accordo, li aspettiamo nei commenti!

 

Leave a Comment